AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Broker Regolamentati consigliati da TradingBinario.org

  • Piattaforma MT4
  • Trading anche per Forex/CFD
  • Segnali di Trading
  • Ebook + Video lezioni Gratis

bottone apri un conto

  • Primi 5 trade rimborsati Gratis
  • Piattaforma unica per Opzioni Binarie
  • Opzioni di Coppia
  • Scadenza da 1 minuto ad 1 anno

bottone apri un conto


Cosa sono le opzioni pairs o alla pari?

Le opzioni pairs, in italiano opzioni di coppia o opzioni alla pari, sono uno degli ulteriori strumenti finanziari che internet offre agli investitori. Si tratta di una nuova tipologia di opzioni dalla quale si può trarre profitto in maniera ancora più semplice, basta prevedere correttamente la performance relativa ad una coppia di titoli.

In pratica, il broker mette a disposizione una coppia di titoli, ad esempio Goolge e Apple, su tale coppia viene chiesto di prevedere se il rapporto dei titoli aumenterà oppure diminuirà ad una data scadenza, e per questo si ottiene un payout. A differenza delle opzioni binarie classiche, come le alto/basso o le one touch, le opzioni pair mettono a confronto due asset differenti.

La particolarità delle opzioni di coppia consiste nel fatto che è possibile trarre profitto anche se il titolo scelto subisce un calo, questo perchè ciò che conta non è l’andamento del titolo in se stesso, ma la sua performance rispetto al titolo posto a confronto. Quindi, anche se ad esempio si punta su aumenta, ed il titolo al numeratore non aumenta, ma il titolo al denominatore diminuisce, il rapporto tra i due cresce e quindi l’opzione binaria pair può chiudersi comunque in the money.

A questo punto vediamo un esempio concreto:

Il valore 0,48381 misura come specificato in precedenza il rapporto tra i titoli Apple e Google e continua a variare fino a quando non si acquista l’opzione. Dopo l’acquisto, il rapporto tra i due titoli viene fissato come strike price. Lo strike price è il prezzo che viene posto a confronto con il prezzo del rapporto a scadenza. Per cercare di prevedere quale sarà l’andamento del rapporto è necessario analizzare l’andamento di entrambi i titoli.

Lo screenshot in basso, prelevato dal broker Topoption, mostra una opzione pair Apple vs Google con payout del’80%. Il valore del rapporto tra i due titoli è 0,48381. Il valore del rapporto è dato dal rapporto tra il prezzo di mercato di Apple (numeratore) e prezzo di mercato di Google (denominatore).

Se investiamo 50€ su call, e alla scadenza il rapporto cresce, ad esempio passa a 0,49150, l’opzione scade in the money e quindi viene pagato un profitto dell’80%, che con un trade da 50€ rappresentano 40€.

opzioni-pair

Ragioniamo in questi termini:

La coppia di titoli viene espressa come rapporto tra A (il primo titolo) e B (il secondo titolo) quindi A:B, il risultato lo chiamiamo X

Poniamo che il titolo A sia Apple, mentre il titolo B sia Google

Se A (Apple) aumenta e B (Google) rimane costante, X aumenta,
Se A (Apple) aumenta e B (Google) diminuisce, X aumenta
Se A (Apple) aumenta e B (Google) aumenta, X aumenta se l’incremento di A è in grado di assorbire l’incremento di B. In questo caso infatti distinguiamo tre ipotesi:

  • 1. Se il rapporto tra Apple e Google è 1, un incremento di Apple fa rimanere invariato il rapporto se anche Google aumenta esattamente dello stesso valore. Ad esempio, se Apple è 400€ e Google è 400€, il rapporto è 1. Se Apple aumenta di 5€ e Google cresce anche di 5€, il rapporto rimane invariato.
  • 2. Se il rapporto è maggiore di 1, il titolo al numeratore deve crescere di maggior valore rispetto al denomeratore per mantenere invariato il rapporto. Ad esempio, se Apple ha un valore di 400€, mentre Google ha un valore di 300€, il loro rapporto è di 1,33. Se Apple e Google aumentano di 5€, il rapporto non rimane a 1,33333 ma passa a 1,32786
  • 3. Se invece il rapporto è minore di 1, è il titolo al denominatore che deve crescere di maggior valore rispetto al numeratore per mantenere invariato il rapporto.

Se A (Apple) diminuisce e B (Google) rimane costante, X diminuisce,
Se A (Apple) diminuisce e B (Google) aumenta, X aumenta
Se A (Apple) diminuisce e B (Google) diminuisce, X diminuisce se il calo di B non viene interamente assorbito dal calo di A. Anche in questo caso si possono distinguere tre ipotesi le quali sono le opposte alle tre precedenti.

Se A (Apple) rimane costante e B (Google) rimane costante, X non cambia,
Se A (Apple) rimane costante e B (Google) diminuisce, X aumenta
Se A (Apple) rimane costante e B (Google) aumenta, X diminuisce

Suggeriti dal nostro Staff

  • Adatto ai Principianti
  • Deposito minimo 100$
  • Trade minimo 5$
  • Ebook + Video lezioni Gratis

bottone apri un conto

  • Deposito minimo 250$
  • Opzioni Ladder
  • Opzioni di coppia
  • Broker serio, affidabile e sicuro

bottone apri un conto

  • Rimborso perdite 25%
  • 1° trade senza rischi
  • Opzioni vendibili
  • Broker solido e professionale

bottone apri un conto


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image


La visione di questo sito web è sottoposta all'accettazione completa dei Termini di utilizzo
avviso sui rischi_mini

tradingbinario.org è un prodotto AV WEB SRL P.IVA IT06428350828 Chi siamo - Contatti - Policy Privacy - Sitemap -